Lampade a sospensione Artemide: icone del design contemporaneo

da , il

    Oggi desideriamo presentarvi le lampade a sospensione di Artemide, considerate a livello internazionale autentiche icone del design contemporaneo. Il Gruppo Artemide è leader mondiale nel settore dell’illuminazione residenziale e professionale di alto livello.

    A differenza di altri tipi di illuminazione, le lampade a sospensione riflettono la luce modulando all’infinito gli effetti cromatici e moltiplicando gli spazi. Dischi sottili, materiali termoplastici, cromature sofisticate declinano la luce nelle sue diverse intensità e temperature di colore, dalla più calda alla più fredda…

    Tra le lampade a sospensione Artemide più belle ritroviamo Mercury. Una serie di grandi ciotole fluttuanti sotto un disco di alluminio estremamente semplice, che riflettono l’un l’altra facendo rimbalzare la luce sulle loro superfici lisce e lucide. E’ realizzato in alluminio pressofuso con corpi riflettenti in materiale termoplastico stampato ad iniezione con finitura metallizzata. E’ disponibile in alluminio satinato e cromo.

    Più tradizionale nella forma, la lampada Castore, è caratterizzata da una sfera riflettente con uno stelo luminoso. Le linee morbide e affusolate consentono il passaggio dolce della luce di colore bianco, che non arriva in maniera diretta, ma diffusa. Lo stelo è realizzato in resina termoplastica, il diffusore in vetro soffiato.

    Forme sinuose ed eleganti caratterizzano, invece, la lampada Cabildo. E’ la stessa luce indiretta che emette a modellare il corpo di questa lampada a forma di anello luminoso. Ad alimentarla, invece, sono gli stessi cavetti che ne consentono la sospensione. E’ realizzata in alluminio pressofuso verniciato di bianco.

    Tutte le lampade a sospensione Artemide sono coordinabili con le versioni a soffitto e da terra. In questa piccola fotogallery vi presentiamo alcuni modelli di lampade a sospensione Artemide, per visionare tutti i prodotti potete visitare il sito ufficiale dell’azienda cliccando su questo link.