Lavanderia in casa, anche questo spazio si può arredare

da , il

    Lavanderia in casa, anche questo spazio si può arredare

    Chiunque si trova con un po’ più di spazio rispetto al necessario adibisce una stanza ad uso lavanderia, salvo poi liquidarla piuttosto velocemente dalla pratica arredamento, magari riciclando qualche vecchio mobiletto e acquistando un lavandino a basso costo. Tanto non si vede! Questo accade soprattutto perché non è facile trovare delle proposte per arredare una lavanderia, così ci ha pensato Agorà, che ha presentato la linea Minerva.

    Agorà è una garanzia per l’arredamento del bagno e non deluderà con questo altro almbienteMinerva offre una vasta gamma di elementi da combinare o da inserire singolarmente, come una intera lavanderia oppure un semplice angolo lavaggio. I moduli componibili sono disponibili in ventisette finiture e troviamo lavabi/lavatoi, elementi sospesi o a terra ed una vasta scelta di carrelli sotto base che si possono trasformare in contenitori per saponi, strofinacci e detersivi o in depositi per la biancheria.

    Le strutture di contenimento prevedono l’inserimento dei grandi elettrodomestici come la lavatrice o l’asciugatrice e, dovendo entrare spesso in spazi di piccole dimensioni, sono disponibili in diversi moduli adattabili.

    Tra le altre proposte ci sono i lavabi in ceramica, in vetroresina o in pietraluce che prevedono la possibilità di inserire la lavatrice nel vano sottostante, appositamente predisposto. Altre alternative sono i lavabi a semincasso e quelli sottopiano (quest’ultimi disponibili in due misure), realizzati in diversi materiali (come il marmo di Carrara o la madreperla).

    Infine, i lavatoi con vasca in metacrilato fanno parte della gamma più semplice ed essenziale proposta da Minerva, ma garantiscono comunque un arredamento sobrio e distinto.