Manutenzione caldaia, regole per un riscaldamento sicuro

da , il

    Manutenzione caldaia, regole per un riscaldamento sicuro

    La caldaia, per i non esperti come me, è un oggetto del mistero che potrebbe essere davvero pericoloso, avvolte ci penso e mi rassicuro ricordandomi che ci sono delle scadenze fisse per legge per effettuare i controlli e che se fatti non ci dovrebbe essere nessun problema. A parte i pericoli, una manutenzione corretta della caldaia serve anche per un miglior e più controllato consumo del riscaldamento. Dopo il salto un utile vademecum con le regole generali da seguire a seconda delle caratteristiche dell’impianto che abbiamo.

    La legge regola la manutenzione della caldaia con il Decreto legislativo 192/2005, che regolamenta i tempi e le modalità delle verifiche degli impianti e stabilisce che ‘per gli impianti di potenza nominale del focolare maggiore o uguale a 35 kW‘ (solitamente tutti quelli condominiali centralizzati) i controlli vanno effettuati almeno una volta all’anno, sia che si tratti di impianti alimentati a combustibile liquido o solido, sia che si tratti di impianti alimentati a gas (allegato L, comma 1, par. a).

    Per gli impianti con potenza inferiore a 35 kW (di solito tutti quelli autonomi di appartamenti di medie dimensioni) devono essere verificati invece una volta ogni due anni, se ‘il generatore di calore abbia un’anzianità di installazione superiore a otto anni e per gli impianti dotati di generatore di calore ad acqua calda a focolare aperto installati all’interno di locali abitati’.

    Per gli altri impianti con potenza inferiore a 35kW, cioè le caldaie con tiraggio forzato e quelle a focolare aperto poste non in locali abitati, il decreto prevede l’obbligo di controllo solo ogni quattro anni (allegato L, comma 1, par. b-c).

    Di solito converrebbe, al momento della stipula del contratto, prevedere la manutenzione preventiva e programmata. Preventiva perché è meglio prevenire malfunzionamenti che possono provocare il blocco del riscaldamento o, peggio ancora, pericolo. Programmata perché è opportuno che questi controlli vengano effettuati in date stabilite, possibilmente prima della messa in funzione invernale. facendo questo saranno gli stessi addetti a contattarvi per effettuare le manutenzioni previste per legge.