Marrons glaces fatti in casa: la ricetta

da , il

    Marrons glaces fatti in casa: la ricetta

    Le castagne, uno dei frutti più ghiotti dell’autunno sono buonissime da mangiare arrostite, ma vanno bene anche nelle zuppe e nelle minestre, nei risotti e nella pasta. Le castagne però si prestano anche a molte ricette dolci.

    Tra queste, un posto d’onore meritano i famosi marrons glacés, una raffinatezza di alta pasticceria francese, ma che con un po’ di attenzione è possibile replicare anche in casa. Eccovi, dunque, la ricetta dei marrons glaces fatti in casa.

    Tutto quello che vi occorre è: un chilo di castagne grosse, un chilo di zucchero semolato, circa mezzo chilo di zucchero a velo g 500 circa e mezzo baccello di vaniglia. Ecco, dunque, come procedere.

    Lasciate le castagne in acqua fredda per un’intera notte per renderle più morbide e facili da sbucciare. Dopo di che privatele dell’involucro esterno. Fatele sbollentare le castagne per circa 2 minuti in acqua bollente, dopo di che privatele anche della pellicina più sottile. Lasciatele a mollo man mano che procedete con la pelatura perché se si asciugano diventerà impossibile staccarla.

    Racchiudete le castagne in un sacchetto di garza sottile o di tulle senza lasciare spazio tra loro altrimenti rischiate di frantumarle e fate cuocere ad alta temperatura per circa 2 ore, dopo di lasciatele raffreddare nella loro acqua. Solo quando l’acqua si sarà raffreddata, scolateli sempre lasciandoli dentro i sacchetti e lasciateli a riposare per l’intera notte.

    Preparate lo sciroppo facendo sciogliere 750 grammi di zucchero semolato in 1,5 litri di acqua e aggiungendo mezzo baccello di vaniglia. A questo punto potete immergere i sacchetti nello sciroppo al quale aggiungerete 100 grammi circa di zucchero semolato e farete bollire per ulteriori 2 ore. Immergetevi di nuovo le castagne, coprite con un coperchio e lasciate caramellare per 3 giorni. Dopo di che scolatele e ripetete l’operazione per altre 2 volte, aggiungendo ogni volta 100 grammi di zucchero semolato circa nello sciroppo. Il decimo giorno, dopo averle fatte sgocciolare bene potete finalmente liberarle dai sacchetti.

    Preparate un altro sciroppo mescolando acqua e zucchero a velo e cospargetelo sulle castagne dopo di che fatele asciugare in forno a temperatura massima per circa un’ora.

    Foto di “passamanerie”