Pasta di mais a freddo, la ricetta per decorare

da , il

    Pasta di mais a freddo, la ricetta per decorare

    La pasta di mais a freddo, chiamata anche porcellana a freddo, è una pasta modellabile impiegata per realizzare piccoli oggetti o per decorare svariate superfici. La ricetta da seguire per realizzare la pasta di mais a freddo è particolarmente semplice. Occorrono i seguenti ingredienti: 2 bicchieri di amido di mais (conosciuto anche come maizena), 2 bicchieri di colla vinilica, 2 cucchiai di glicerina, 3 cucchiai di acqua e 2 cucchiaini di succo di limone. Versate tutti gli ingredienti in un pentolino antiaderente facendo addensare completamente il composto per qualche minuto. In questa fase è importante mescolare energicamente il tutto. L’impasto va lavorato a lungo in modo da eliminare gli eventuali grumi.

    Una volta ottenuta, potete utilizzare la pasta di mais a freddo per realizzare dei piccoli oggetti con cui decorare la vostra casa o per decorare svariati tipi di superfici. La pasta di mais può anche essere conservata in frigorifero per alcune settimane riponendola semplicemente in un sacchetto chiuso di plastica trasparente. Uno dei vantaggi della pasta di mais è che può essere incollata su altri materiali.

    Quindi potete impiegarla per abbellire in modo originale delle scatole, delle cornici, dei vasi e altri oggetti che avete in casa. Rispetto alla pasta di sale, un altro indiscusso vantaggio della pasta di mais a freddo è che non necessita di cottura al forno. Gli oggetti in pasta di mais a freddo, infatti, dovranno asciugare all’aria aperta. Infine, la pasta di mais a freddo non teme l’umidità e può essere colorata sia con delle tempere che con dei coloranti naturali.