Regole di convivenza, un po’ di bon ton

da , il

    Regole di convivenza, un po’ di bon ton

    Quella degli appartamenti in condivisione è una pratica sempre più frequente al giorno d’oggi. E’ una situazione che coinvolge spesso i giovani lontani da casa per motivi di studio, per impieghi a tempo determinato o semplicemente perchè costretti a fare i conti con affitti sempre più improponibili. Qualunque sia la situazione, dalla convivenza tra amici a quella in famiglia non è mai facile condividere degli spazi comuni quali quelli di un appartamento più o meno grande. Anche tra le persone più affiatate la vicinanza intensa e la comunione di spazi può far sorgere non pochi problemi.

    Ecco dunque che anche il galateo si impegna a fornire delle regole che più di bon ton sono di buon senso e assicura siano in grado di evitare la nascita di qualsiasi genere di conflitti!

    Ecco cosa ci consiglia in particolare il galateo:

    e’ importantissimo anzitutto chiarire da subito i termini della convivenza, la divisione di compiti e spazi (è quasi indispensabile che ognuno disponga di una propria stanza) e i turni di pulizia. Tutto questo prima di traslocare, si intende!

    Ancora, è necessario rispettare sempre gli orari di lavoro e riposo altrui;

    non invadere il territorio altrui;

    non approfittare mai delle scorte alimentari altrui (se la spesa è separata);

    non disturbare gli altri con rumori eccessivi;

    non approfittare della condivisione delle bollette per trascurare di spegnere le luci, stare ore al telefono, fare docce infinite;

    non invitare sempre tutti gli amici e comunque informare sempre prima i vari compagni di appartamento;

    non permettere ai propri animali domestici di lasciare la propria stanza (unica eccezione i pesci).

    Nel senso -ovviamente- che un acquario può stare anche negli spazi comuni;

    infine non dimenticare mai in bagno oggetti e indumenti troppo personali. Anche se condividete lo stesso appartamento evitate accuratamente situazioni tanto imbarazzanti!