Ricette di Pasqua: Pasha, il dolce finlandese

da , il

    Ricette di Pasqua: Pasha, il dolce finlandese

    Se quest’anno volete sbizzarrirvi con le ricette di Pasqua, oltre a quelle tradizionali, potete aggiungere un tocco di originalità con un dolce tipico della cultura pasquale finlandese, il Pasha. Le sue origine sono da ricondurre ad un piccolo stato, la Carelia, un tempo annesso alla Russia. Ciò che lo caratterizza è la particolare forma dello stampo in legno in cui viene depositato, poiché in esso sono incisi i simboli della Pasqua ortodossa che vengono quindi riportati sul dolce una volta pronto. Il Pasha è simile al nostro panettone nella forma, è farcito con uvetta e canditi e va preparato con un giorno di anticipo.

    Vediamo subito quali ingredienti dovete procurarvi per sei persone:

    - Ricotta (750 gr)

    - Uova (3)

    - Burro (200 gr)

    - Zucchero (70 gr)

    - Panna da montare (200 gr)

    - Mandorle tritate (50 gr)

    - Scorze di arancia

    - Uvetta (50 gr)

    - Cannella in polvere (1/2 cucchiaino)

    - Succo di limone

    - Zenzero (1/2 cucchiaino)

    - Fragole (2 confezioni)

    Siete pronte per cominciare la preparazione di questo dolce fatto in casa?

    Allora scolate la ricotta dall’acqua in eccesso posandola in uno scolapasta dopo averla avvolta in un telo.

    Prendete una terrina ben capiente e utilizzate le fruste per battere uova e zucchero, fino a creare un amalgama spumosa cui vanno aggiunti il burro fuso e la panna; successivamente riscaldate il composto a bagnomaria per farlo addensare, continuando sempre a girare.

    Una volta raggiunta la compattezza desiderata, aggiungete un cucchiaio di succo di limone e la ricotta, mescolate e unite uvetta, mandorle, cannella, zenzero e le bucce di arancia.

    Fate amalgamare e poi versate il composto in un vaso di fiori nuovo (quello con i fori sul fondo), che dovete prima foderare con della garza bagnata e ben strizzata. Richiudete la garza sul composto, mettete il vaso in un contenitore e chiudete con un piatto ed un peso che eserciti una pressione tale da far drenare il liquido in eccesso.

    Drenaggio del composto

    Lasciate riposare tutta la notte e l’indomani, una volta asciutto, girate il composto sul piatto e farcite con canditi, frutti di bosco o fragole.