Risparmio in casa: la spesa costa meno se si legge l’etichetta online

da , il

    Risparmio in casa: la spesa costa meno se si legge l’etichetta online

    Il risparmio in casa è la nuova frontiera, l’obiettivo del 2012, e probabilmente anche di alcuni altri ani a venire. Spendere di meno per i consumi energetici è ormai un dato assodato e in molti stanno già provvedendo, ma anche il risparmio sull’acquisto di prodotti alimentari può dare il suo importante contributo. Oltre a realizzare un orto domestico e quindi ad auto fornirsi gli approvvigionamenti base, è possibile conoscere quali prodotti sono identici a quelli di marca, garantendo quindi la stessa qualità ad un prezzo inferiore. Come?

    Sul sito Io leggo l’etichetta sono infatti riportati diversi prodotti comparativi, di marche come Conad, Coop, ecc., che però hanno le stesse caratteristiche di quelli più blasonati.

    La legge, infatti, impone di scrivere alimenti, nome e sede del produttore, per cui è piuttosto semplice operare una comparazione fra le diverse merci.

    Secondo le stime, si potrebbe arrivare a risparmiare dai 1500 ai 2000 euro ogni anno, solo per la spesa; se a questo uniamo il taglio dei costi energetici, abbiamo trovato un modo valido per affrontare la crisi.

    Solo una nota riguardo i prodotti appena citati: è vero che vengono fabbricati nello stesso posto e con gli stessi ingredienti o materiali ma, soprattutto per gli alimenti, non è assicurato che il processo di lavorazione sia lo stesso, quindi potrebbero emergere delle differenze nel sapore e nella consistenza.

    La soluzione consiste nel provare entrambi una volta e quindi tirare le più opportune conclusioni.