Sedie design: comodità ed estetica fuse in un unico elemento

da , il

    La sedia è un elemento imprescindibile della casa, non solo per la sua funzionalità ma anche perché un ambiente come la sala o la cucina, privo di sedie, sembrerebbe vuoto. L’evoluzione del design ed i nuovi materiali hanno permesso la progettazione di sedie belle, funzionali, economiche e comode. Molte sono anche utilizzabili sia per interno che per esterno, resistenti per stare fuori, belle per non sfigurare in soggiorno o in cucina. Vediamo alcune proposte.

    Iniziamo con la sinuosa Panton Chair, la sedia progettata nel 1967 dall’architetto danese Verner Panton e ora prodotta da Vitra. La sua caratteristica è quella di essere prodotta con unico stampo di propilene, che si flette seguendo delle curve ergonomiche. Si tratta di un prodotto, e di un concetto, rivoluzionari, visto che per la prima volta una sedia è stata ottenuta da un unico blocco di materiale. Il costo varia tra i 150 ed i 200 euro, a seconda della proposta del fornitore. I colori disponibili sono giallo, nero, rosso, arancione, bianco e blu.

    Avete un bel terrazzo e volete arredarlo con gusto? Bontempi ha progettato la serie Aqua, sedie di design colorate che si adattano sia all’esterno che all’interno. Sono impermeabili e realizzate in propilene, presentano una seduta squadrata cui si oppone la forma avvolgente dello schienale. Impilabili e disponibili in rosso, bianco, panna, verde acido e arancione, costano tra i 65 ed i 75 euro.

    Concludiamo con la particolare sedia Stokke, costruita in legno e dal design estremamente ergonomico; non si tratta infatti di una classica sedia, anzi al primo impatto non si capisce neanche bene come utilizzarla, ma la sua struttura costituita da due archi a dondolo, che sostengono altrettanti poggia ginocchia e la seduta, è un vero toccasana per il corpo di chi lavora seduto diverse ora: la schiena resta dritta e il bacino e le gambe godono di ampia mobilità. Disponibile in diverse colorazioni del tessuto, ha un costo compreso tra i 350 ed i 400 euro.