Tofu fatto in casa: bontà vegetariana

da , il

    Tofu fatto in casa: bontà vegetariana

    Il tofu altro non è che la cagliatura del latte di soia successivamente pressata in blocchi, una sorta di formaggio vegetariano, che non a tutti piace, ma avete mai provato il tofu fatto in casa?

    Ha un gusto completamente diverso da quello che si acquista al supermercato, potrebbe sedurvi al punto da conquistare il vostro palato. Allora, volete provare ad ottenere il tofu fatto in casa? Non avrete che da seguire le nostre semplici istruzioni.

    Come si fa il tofu in casa?

    C’è chi ricava il tofu dal latte di soia, ma se volete sapere realmente come si fa il tofu è dalla materia prima che occorre partire, vale a dire i semi di soia, 250 grammi di quelli gialli (non verdi) dovrebbero risultare sufficienti. Lavateli sotto l’acqua corrente e lasciateli per una notte in ammollo come si fa con le lenticchie o i fagioli. Il giorno dopo, gettate via l’acqua dell’ammollo, aggiungetene mezzo litro fresca e frullate i vostri semi di soia. Portate a ebollizione 1,5 litri d’acqua, versatevi il composto e fate cuocere per circa 10 minuti. Filtrate il composto utilizzando uno scolapasta fino a quando l’acqua non uscirà pulita. Versatelo in una pentola, salatelo e aggiungete il succo fresco di un limone, fatelo cuocere per qualche minuto, quando notate le prime bolle spegnete il fuoco e filtratelo con un panno di lino pressandolo per fare uscire tutto il siero.

    Come conservare il tofu fatto in casa

    Il latte filtrato con il panno di lino inizia a cagliare rilasciando tutto il siero in eccesso, se mettete il composto sotto un peso sarete agevolate in quest’operazione. Come si fa a dare al tofu la classica forma di formaggio? Bisogna inserirlo in una forma apposita, possibilmente di legno o di plastica come quelle che contengono la ricotta fresca. Una volta sgocciolato il tofu è pronto da conservare. A questo scopo dovrete immergerlo in acqua fredda e lasciarvelo massimo 8-10 giorni.

    Foto d’apertura di AsianLifestyleDesign