Abbigliamento neve neonati e bambini

da , il

    In questi giorni molte città d’Italia sono interessate da precipitazioni di neve, anche alcune di quelle in cui non nevicava da anni, come ad esempio Roma. E la preoccupazione di molte mamme, soprattutto di quelle non abituate a questo clima, è ovviamente quella di proteggere i figli con indumenti idonei.

    Vediamo allora qual è l’abbigliamento indicato per neonati e bambini sulla neve. Questi consigli ovviamente sono validi anche per chi sta progettando un week end in montagna o una settimana bianca con bambini al seguito.

    La prima regola è: non esagerare. E’ giusto coprire i bambini piccoli ma bisogna comunque lasciargli libertà di movimento. Sciarpa, guanto e cappello saranno perfetti per proteggerlo dalla neve, proprio come fate per voi stesse. Le estremità infatti sono le parti del corpo più sensibili al freddo.

    Soprattutto se i vostri bambini sciano considerate che dopo le prima discese suderanno e quindi non sentiranno più molto il freddo.

    Requisiti dell’abbigliamento da neve per bambini

    Andando ad analizzare le funzioni fondamentali che deve avere l’abbigliamento da neve per i bambini possiamo elencare: mantenere la temperatura corporea, coprire dal freddo e consentire la sudorazione.

    E’ fondamentale che l’abbigliamento isoli dall’umidità esterna trattenendo l’aria.

    Per questo motivo il tessuto esterno della tuta da sci sarà in materiale idrorepellente, che lascia scivolare l’acqua e non la trattiene. Lo strato interno invece è composto di tessuto filtrante per assorbire il sudore. L’imbottitura infine sarà composta da fibre o membrane traspiranti che consentono l’evacuazione del sudore (ad esempio il poliestere).

    E’ importante anche la scelta dell’intimo che deve essere assolutamente in tessuto traspirante, idrorepellente, per conservare il corpo asciutto. Sconsigliato l’intimo in cotone che blocca la traspirazione del capo