Aborto di gemelli maschi, i genitori vogliono la femmina!

da , il

    Aborto di gemelli maschi, i genitori vogliono la femmina!

    Ancora una volta una triste vicenda legata all’aborto. Questa volta, però, la notizia ha davvero del singolare e non può che far discutere e suscitare qualche perplessità. Secondo quanto si legge su Daily Mail, una coppia di australiani ha deciso di interrompere la gravidanza solo perché i due gemelli erano maschi! Ebbene si, i due, già genitori di altri tre maschi e con una brutta esperienza alle spalle legata alla morte dell’unica figlia femmina subito dopo la nascita, hanno deciso di abortire perché desideravano una femmina e non altri due maschi! Leggendo con attenzione l’articolo si capisce che la vicenda è ancora più complessa in quanto sembra che i due australiani, dopo aver abortito e volendo a tutti i costi una figlia femmina, si siano rivolti al tribunale non appena l’istituto di fecondazione artificiale ha respinto la richiesta dei due coniugi di avere una femmina.

    La prima sentenza in tribunale è stata sfavorevole ma i due, non contenti, hanno dichiarato di far di tutto pur di poter avere una figlia femmina, anche andare in America per effettuare lì la fecondazione assistita in vitro. Va detto che in Australia è legale poter abortire entro le 24 settimane, tuttavia poter scegliere il sesso del bambino è vietato a meno che non sia necessario per evitare eventuali rischi genetici o di malattie e infatti molte delle strutture che eseguono la fecondazione assistita sono contrarie e non reputano etico poter scegliere il sesso del bambino.

    Nonostante questo i due genitori sono convinti di ciò che fanno e il marito ha dichiarato: “Le donne abortiranno e termineranno la gravidanza non appena scopriranno che il sesso dei figli non è di loro gradimento. Questa è la verità. E’ un nostro diritto scegliere. L’impossibilità di selezione è ridicola.” Davvero una notizia che fa riflettere su quanto le decisioni umane possano essere controverse. Pensare che c’è chi, invece, soffre al pensiero che il proprio bambino è nato o nascerà non perfettamente sano! In fondo non dovrebbe essere questa l’unica preoccupazione di un genitore?Cosa ne pensate?