Afte nei bambini: sintomi, cura e rimedi naturali

da , il

    Afte nei bambini: sintomi, cura e rimedi naturali

    Quali sono i sintomi, la cura e i rimedi naturali in caso di afte nei bambini? Le afte della bocca sono lesioni della mucosa orale caratterizzate da abrasioni od ulcerazioni rotondeggianti. Queste lesioni risultano particolarmente fastidiose per i bambini, anche perché possono essere dolorose e recidivare nel tempo. Cosa fare in questi casi?

    Afte nei bambini: i sintomi da cui riconoscerle

    Le afte della bocca sono lesioni della mucosa orale caratterizzate da abrasioni o ulcerazioni rotondeggianti del diametro di 2-5 mm, anche se talvolta possono raggiungere dimensioni superiori al centimetro. Come anticipato, queste lesioni della mucosa orale, possono essere dolorose, ma anche leggermente profonde e circondate da un alone rossastro. Inoltre, le afte orali, possono essere singole o presentarsi a gruppi. Di solito non sono sanguinanti, ma possono comparire in tutta la bocca: la lingua, l’interno delle labbra, la base della lingua e la parte molle del palato. Non è da escludere, poi, che recidivino nel tempo e quindi che si riformino più volte nel corso dell’anno. Le afte sono fastidiose e, se di grosse dimensioni, possono interferire con la regolare alimentazione del bambino; per questo è consigliabile evitare cibi duri, caldi, salati e acidi.

    Afte nei bambini, le cause che la determinano

    Le cause che determinano le afte possono essere molteplici: deficit di vitamina B12, acido folico, ferro, intolleranze alimentari, intolleranze a farmaci, stress emotivi e fisici, traumi locali, predisposizione genetica, malattie sistemiche, ma anche piccoli traumi della mucosa (ad esempio un uso dello spazzolino troppo energico) e situazioni di indebolimento del sistema immunitario (come periodi di stanchezza o di malattia). In genere le afte guariscono in 7-10 giorni se non sono grandi; tuttavia, se persistono per oltre 15 giorni, si rende necessario il consulto del pediatra.

    Afte nei bambini, cura e rimedi naturali

    In genere è il pediatra che prescrive i farmaci più adatti in questi casi. Insomma, meglio evitare il fai da te. Numerosi però sono anche i rimedi della nonna; tra i più gettonati la bustina di tè o il bicarbonato in polvere, da mettere direttamente a contatto con la lesione. Con i bambini, però, sarebbe meglio chiedere sempre al pediatra.