Ascaridi nei bambini, sintomi e cura

da , il

    Ascaridi nei bambini, sintomi e cura

    Gli ascaridi nei bambini si riconoscono da diversi sintomi. La cura, invece, è breve e deve essere prescritta sempre dal pediatra. Quando parliamo di ascaridi nei bambini facciamo riferimento a dei vermi di colore bianco, rosato che si possono annidare nell’intestino dei piccoli. Il termine scientifico è ascaris lumbricoidis; questo verme può arrivare a raggiungere anche fino a 45 centimetri di lunghezza. A differenza di altri parassiti più comuni come la tenia, questo verme parassita non è molto comune nel nostro Paese.

    L’infezione da ascaridi nei bambini si ha con l’ingestione delle uova che, una volta arrivate nell’intestino, si schiudono. Anche questi vermi parassiti tendono a sfruttare quanto viene ingerito dall’ospite, nutrendosi di quanto da lui ingerito. I sintomi da cui riconoscere gli ascaridi nei bambini sono la diarrea, il meteorismo e il comune mal di pancia. Tra i sintomi, però, può esserci anche la tosse secca e proprio questo sintomo contribuisce spesso a individuare questo tipo di infezione, se presente insieme agli altri. In questo caso la tosse secca è generata dal fatto che il parassita tende a migrare dall’intestino disperdendo le sue larve anche in altri organi come i polmoni. Qualora si riscontrassero nei bambini tutti i sintomi elencati, quindi, è assai probabile che ci si trovi in presenza di un’infezione da ascaridi. Per quanto riguarda la cura degli ascaridi nei bambini, è bene sempre rivolgersi al pediatra. Il fai da te è sconsigliato e dannoso. Molto spesso il pediatra prescrive una cura a base di farmaci antiparassitari, da assumere oralmente per alcuni giorni.