Bambini vittime di bullismo: da grandi sono più maturi

da , il

    Bambini vittime di bullismo: da grandi sono più maturi

    Abbiamo affrontato più volte il tema del bullismo nelle scuole, una realtà purtroppo molto attuale. Una nuova ricerca promossa da un team di studiosi dell’Università della California spezza una lancia a favore del bullismo: attenzione, ovviamente non si tratta di elogiare certi comportamenti violenti ma di trovarne comunque degli effetti positivi. Secondo quanto emerge i bambini vittime di bullismo a scuola sarebbero più maturi crescendo rispetto ai coetanei.

    Avere a che fare con l’aggressività insegna loro a gestire i conflitti e gli dà una lezione sotto molti aspetti unica nella vita e utile per affrontare anche altre difficoltà. In qualche modo quindi ne favorisce lo sviluppo. I soggetti che da bambini sono vittime di bullismo da adulti sarebbero più sensibili e socialmente più interrativi. L’analisi ha approfondito circa 2000 relazioni tra bambini di 11-12 anni: alcune di amicizia, altre di ostilità. Secondo quanto riportato sul Sunday Times i bambini che hanno reagito al bullismo invece di limitarsi ad ignorarlo hanno avuto uno sviluppo sociale più rapido. I bambini che hanno trovato la forza di reagire statisticamente ottengono voti migliori a scuola di quelli che subiscono in silenzio. Il bullismo quindi, conclude la ricerca, sotto certi punti di vista e solo se ovviamente non sfocia in episodi particolarmente gravi, non è necessariamente negativo.