Coliche neonato, i fermenti attivi come rimedio

da , il

    Coliche neonato, i fermenti attivi come rimedio

    Pianti strazianti, genitori in preda al panico, distrutti da ore di sonno perse: questo è il quadro di una famiglia con un neonato che soffre di coliche. I poveri piccoli soffrono e i genitori non sanno trovare la soluzione migliore per lenire questo fastidio.

    Sembra, però, che un rimedio sia stata trovato grazie ad uno studio condotto da un team di ricercatori italiani.

    Lo studio è stato condotto da scienziati dell’ospedale Regina Margherita di Torino ed è stato pubblicato sulla rivista Pediatrics.

    In pratica, per le famose colichette, un toccasana sarebbero i fermenti attivi, ossia i batteri amici dell’intestino.

    La ricerca è stata condotta su cento bambini, a cinquanta sono state somministrate 5 gocce di lactobacillus reuteri e agli altri cinquanta del placebo.

    Nei primi il pianto è diminuito sensibilmente.

    Questo studio è la conferma di una ricerca precendente i cui risultati hanno evidenziato che, dopo un mese di trattamento con i fermenti attivi, il pianto dei bambini era diminuito del 70-75%.

    Vogliamo, però, rassicurare i genitori: le coliche sono un disturbo passeggero. In genere cessano dopo il terzo mese dalla nascita e sono provocate dall’immaturità intestinale del piccolo.