Come prendere il sole in gravidanza, tutte le precauzioni necessarie

da , il

    Come prendere il sole in gravidanza, tutte le precauzioni necessarie

    Arriva l’estate e già ci sarà capitato di passare una bella giornata al mare, ma, come prendere il sole in gravidanza? Attenzione, se aspettate un bambino, la tintarella potrebbe causare delle macchie sulla pelle difficili da togliere dopo al gestazione, ma non solo. I raggi solari forti e prolungati sulla pelle potrebbero causare diversi fastidi alla donna incinta tra cui anche degli alzamenti di pressione improvvisi. Ma niente paura con alcune precauzioni anche voi potrete passare una splendida giornata al mare.

    Prendere il sole in gravidanza è possibile basta semplicemente fare un po’ di attenzione. Le precauzioni saranno da prendere soprattutto durante i primi giorni di esposizione, infatti come sappiamo, sono proprio quelli che potrebbero causare delle scottature fastidiose e quello sarà il momento in cui la pelle sarà più sensibile e durante la gravidanza lo sarà ancora di più.

    Ecco cosa fare nei primi giorni di esposizione al sole quando si è incinte:

    - usare creme solari ad alta protezione, gli ormoni della gravidanza aiutano ad abbronzarsi più facilmente, ma potrebbero anche provocare un’abbronzatura a macchie;

    - evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, questo potrebbe oltre che far male alla pelle, nuocere anche al bambino che si trova già in un ambiente caldo, all’interno dell’utero, quindi è importante che il corpo della futura mamma non si surriscaldi ulteriormente;

    - stare attente ai colpi di calore, durante la gravidanza la quantità di estrogeni è maggiore e la temperatura corporea potrebbe essere più alta del normale. Bruschi innalzamenti di pressione, tanto pericolosi in gravidanza, potrebbero sopravvenire all’improvviso;

    - mantenere il corpo il più fresco possibile, evitando surriscaldamenti, bevendo molta acqua magari tenendo sempre a portata di mano un erogatore spray di acqua che servirà per rinfrescarti.

    Stare sulla spiaggia in ogni caso ha un vantaggio, potrete rinfrescarvi spesso nell’acqua, senza fare lunghe nuotate ma semplicemente mettendovi ‘a mollo’, ne trarrete un inaspettato piacere.