Congiuntivite allergica nei bambini: sintomi e terapia

da , il

    Congiuntivite allergica nei bambini: sintomi e terapia

    Anche i bambini e i neonati possono essere affetti da congiuntivite allergica. Quale terapia in questi casi? Va detto anzitutto che la congiuntivite allergica è la forma più comune di allergia agli occhi e solitamente colpisce i bambini già affetti da asma o altre manifestazioni allergiche. Generalmente essa è riscontrata in forma stagionale, in particolare di più in primavera ed estate (in questi casi è dovuta all’esposizione a graminacee e pollini). Se la congiuntivite allergica persiste tutto l’anno si parla invece di congiuntivite cronica.

    In questo caso la congiuntivite persiste perché è scatenata da allergeni presenti sempre in giro, come la polvere o il pelo degli animali. I sintomi della congiuntivite allergica nei bambini sono: prurito, bruciore, ma anche rossore e maggiore lacrimazione degli occhi. Nel caso la congiuntivite allergica colpisca i neonati il pediatra può prescrivere un collirio antistaminico e, nei casi più gravi, un farmaco a base di cortisone.

    Oltre alla terapia per la congiuntivite allergica nei bambini è consigliabile l’uso egli occhiali scuri o di un cappellino con visiera per contrastare i raggi solari, in grado di peggiorare il fastidio.