Congiuntivite batterica nei bambini: sintomi e terapia

da , il

    Congiuntivite batterica nei bambini: sintomi e terapia

    La congiuntivite batterica nei bambini e nei neonati può essere particolarmente fastidiosa e talvolta necessita di cure particolari. La congiuntivite batterica nei bambini si distingue dalla congiuntivite allergica perché nel primo caso essa si manifesta con una secrezione giallognola che fa diventare gli occhi del bambino appiccicosi. Il fenomeno si riscontra soprattutto al risveglio. Talvolta, poi, la congiuntivite batterica nei bambini può associarsi a febbre o influenza. In caso di congiuntivite batterica nei neonati il pediatra può prescrivere una pomata antibiotica.

    Nel giro di due o tre giorni si riscontrano i primi miglioramenti. Sarebbe meglio comunque far tornare il bambino a scuola solo quando la secrezione del pus si è ridotta quasi del tutto. Se invece compaiono ripetutamente bruciore e rossore oculare possono essere sintomi di disturbi alla vista come miopia e ipermetropia. In questi casi il pediatra potrebbe ritenere opportuno sottoporre il bambino ad una visita oculistica.