Cordone ombelicale e cellule staminali. Servono le raccomandazioni

da , il

    Cordone ombelicale e cellule staminali. Servono le raccomandazioni

    Come ogni bene prezioso, anche per il cordone ombelicale c’è un posto sicuro dove custodirlo. In banca. Fuori dall’Italia. Sì bisogna potersi permettere un ‘conto all’estero’ per poter conservare le cellule staminali di cui è ricco il cordone ombelicale.

    In Italia infatti si può solo donare al sistema pubblico ma com’è noto le cellule staminali possono essere molto importanti nel futuro dei nostri figli e avere la possibilità di creare un deposito a loro favore è piuttosto allettante anche se molto costoso. In Svizzera ci sono più istituti in cui è possibile farlo già a partire da €2.390 ma ci si può rivolgere anche a San Marino, alla Gran Bretagna e a molti altri paesi. In Svizzera però presso la Stells Stem Cell Bank, che non ne fa segreto, sembrerebbe siano custodite le cellule staminali depositate da coppie di tutto riguardo quali Jolie-Pitt, Bellucci-Cassel e Elkann-Borromeo.

    In effetti se la pratica della donazione fosse più diffusa se non addirittura un atto dovuto a completamento del parto non ci sarebbe bisogno di ‘preservare’ il proprio. Sarebbe bello diventasse costume popolare il ‘Se c’è qualcuno in sala che ha qualcosa da dire in merito o è contrario alla donazione del cordone, parli adesso o taccia per sempre (godendo della gioia di poter fare del bene ad altri.)’