Dolcificanti in gravidanza, istruzioni per l’uso

da , il

    Dolcificanti in gravidanza, istruzioni per l’uso

    Molte donne si chiedono se si possano utilizzare dolcificanti in gravidanza. In linea di massima va detto che in gravidanza sarebbe meglio utilizzare zuccheri semplici come il fruttosio, il lattosio ed il glucosio. Tra l’altro, questi zuccheri, sono anche i più indicati per far fronte ai picchi di stanchezza in gravidanza, in quanto forniscono energia di immediato utilizzo. Viceversa, sembra doversi comunque sconsigliare l’uso di aspartame in gravidanza, dal momento che si è osservata una correlazione con l’aumento delle malformazioni al feto, in particolare del sistema nervoso.

    Sembra che le controindicazioni nell’uso di questi dolcificanti in gravidanza siano dovute proprio ai prodotti di degradazione dell’aspartame, in particolare l’acido aspartico, il metanolo e la fenilanina. Al di là di queste indicazioni generali, è sempre consigliato rivolgersi al ginecologo prima di assumere particolari dolcificanti in gravidanza.