Famiglia lavoro: la conciliazione è possibile con il Family Manager

da , il

    Famiglia lavoro: la conciliazione è possibile con il Family Manager

    Una delle figure più richieste nell’ambito familiare degli ultimi tempi è quella del Family Manager, una nuova professione che ha come obiettivo quello di semplificare la vita delle famiglie, offrendo dei servizi specifici sia per tutto ciò che riguarda la casa, le spese domestiche, sia per quello che riguarda l’organizzazione dei figli delle loro attività della scuola e dello sport. Oggi avere una famiglia non è una cosa semplice, ogni giorno ci troviamo a dover fare calcoli su bollette, multe, consumi domestici, rette da pagare per la scuola e tenere tutto sotto controllo, se siamo anche delle lavoratrici e praticamente impossibile, ma ecco la soluzione: il Family Manager.

    Di questa figura si parla non solo perchè abbiamo la possibilità di assumere una persona dal genere per risolvere le nostre problematiche organizzative quotidiane, ma anche perchè essendo una nuovissima professione potrebbe anche essere un’ottima possibilità lavorativa.

    Il servizio sembra essere pensato appositamente per le donne, che spesso si ritrovano a dover risolvere tutto quello che riguarda la gestione della casa e dei bambini rischiando di mettere da parte le aspirazioni professionali che oltre a portare più soldi in casa, come sappiamo, aiutano la donna a mantenere un ruolo anche nella società esterna alla famiglia.

    I requisiti che il Family Manager dovrà possedere sono: aver effettuato degli studi universitari, preferibilmente in materie umanistiche, un’alta capacità di interrelazione, l’attitudine al problem solving , importanti doti organizzative e naturalmente disponibilità e flessibilità.

    Se pensate di avere la necessità di una figura del genere sappiate che gli stipendi partono dai 32mila euro all’anno per arrivare anche ai 40mila. Un servizio utilissimo per noi donne, ma anche un’idea da prendere in considerazione se volessimo cambiare lavoro!