Immagini di animali da stampare e colorare per bambini [FOTO]

da , il

    Sbizzarrirsi con i colori è una delle attività preferite dai più piccoli. Tra le immagini più belle da stampare e colorare ci sono sicuramente quelle degli animali. Che siano teneri amici a quattro zampe che i bambini conoscono benissimo o feroci abitanti di giungle e foreste poco importa, l’importante è scegliere il disegno preferito, stamparlo e “darlo in pasto” al piccolo creativo, per lasciare che l’animale prenda forma e vita a colpi di colore. Ecco qualche suggerimento e informazione utile per scegliere le immagini più adatte.

    Imparare, divertendosi

    Trovare delle belle immagini che ritraggono gli animali, da stampare e far colorare ai bambini è un ottimo modo per tenerli impegnati, facendoli divertire, ma non solo. In questo modo, mamma e papà, possono insegnare ai piccoli nuove cose sul mondo animale, aiutare loro a riconoscerne gli abitanti, anche i più particolari e meno conosciuti.

    Un ottimo modo per conoscere gli animali, impararne caratteristiche e peculiarità, ma anche per sfogare la creatività e imparare le distinzioni cromatiche. Infatti, anche quando i disegni da colorare hanno come protagonisti gli animali, questa attività ludica è l’ideale per aiutare i bimbi a distinguere i colori a capirne meglio le sfumature e a coglierne le differenze.

    Qualche consiglio utile

    Per trasformare il gioco in un’occasione per imparare, può essere utile seguire un piccolo “piano” d’azione. Si può cominciare proponendo ai più piccoli gli animali che sono loro più familiari, quelli domestici, come cani, gatti, uccellini, pesci o criceti, per poi passare a specie meno conosciute.

    Per evitare che facciano confusione, si possono scegliere animali dello stesso habitat. Dopo gli animali domestici, che amano vivere a stretto contatto con le persone, si possono colorare quelli da cortile, gli animali che scorrazzano nelle fattorie, come oche, maiali, mucche o galline.

    Affrontati questi, è la volta delle specie meno conosciute o, almeno, più difficili da vedere quotidianamente. Dalle tigri, alle zebre, fino alle giraffe, ai leopardi e al re della foresta, il leone: si possono passare in rassegna, habitat dopo habitat, dalla savana alla giungla, tutti i loro abitanti, a colpi di colori e di qualche racconto educativo per i bambini.

    Basta che mamma e papà si documentino un po’ in materia, che scelgano i disegni preferiti, li stampino, li dividano per gruppi, diano qualche indicazione e informazione utile ai piccoli e il gioco è fatto.