Kit pronto soccorso per le emergenze dei bambini: cosa non può mancare

da , il

    Kit pronto soccorso per le emergenze dei bambini:  cosa non può mancare

    Tutte le mamme hanno a portata di mano il numero del pediatra di fiducia: ma ricordate che i bambini sono imprevedibili e che certamente non possiamo disturbare il dottore per tagli o cadute di poco conto o per lievi raffreddori. Il consiglio per garantire un intervento tempestivo in ogni occasione è quello di prepararsi un kit di pronto soccorso contenente tutto il necessario per risolvere le più frequenti inconvenienze dei più piccoli. E’ un’idea molto pratica e può essere utile in casa ma soprattutto quando uscite o andate fuori per un week end o una vacanza.

    Vediamo insieme cosa non deve mancare in questa valigetta portatile pensata per i bambini.

    - Acqua ossigenata: per disinfettare eventuali tagli e contusioni. Sempre in caso di cadute o tagli non possono mancare cotone, cerotti e garze sterili.

    - Acqua fisiologica: queste fiale possono essere molto utili per liberare gli occhi in caso di intrusione di corpi estranei o per liberare le narici intasate.

    - Strumenti per la febbre: se l’influenza non raggiunge temperature preoccupanti è possibile tenerla sotto controllo senza l’intervento del pediatra. Vi occorrono termometro, borsa da ghiaccio, tachipirina e medicinali per il vomito.

    - Pomata contro le punture di insetti: potete anche scegliere prodotti naturali in erboristeria. Tutelarsi contro gli insetti e le punture di api è utile soprattutto con l’avvicinarsi dell’estate.