La figlia fa sempre la linguaccia e i genitori scoprono che è malata

da , il

    La figlia fa sempre la linguaccia e i genitori scoprono che è malata

    La figlia fa sempre la linguaccia e i genitori scoprono che è malata. E’ successo a Cairns, in Australia, dove due genitori sono stati costretti a cercare su Google i sintomi della patologia della loro figlioletta. La piccola Ocea, infatti, di soli 18 mesi, aveva costantemente la lingua fuori, come se facesse sempre una linguaccia. I genitori si sono subito insospettiti della cosa e hanno chiesto a più dottori una diagnosi.

    Tuttavia, i medici avevano insistito sul fatto che si trattava di una fase passeggera, che si sarebbe risolta spontaneamente nel giro di qualche tempo. Ma Melanie e suo marito Gabby Mason hanno proseguito da soli le ricerche in rete, anche perché per questo suo problema la piccola non riusciva ad essere allattata al seno. Inserendo i sintomi presentati da Ocea si sono imbattuti in una bambina con una storia simile alla quale era stata diagnosticata la sindrome di Beckwith Wiedemann, un disordine di crescita eccessiva che faceva essere la sua lingua troppo grande per la sua bocca.

    Più in generale, infatti, questa sindrome comporta dimensioni più grandi del corpo, organi ingrossati, lingua troppo lunga e ipoglicemia neonatale.

    Grazie alla loro tenacia, la piccola Ocea può ora sorridere felice, dopo aver subito un intervento chirurgico che ha restituito le giuste dimensioni alla sua lingua. I due genitori, Melanie e Gabby, invece, si sono trasferiti in Canada, dove portano avanti una campagna di sensibilizzazione per aiutare tutti i genitori a riconoscere i sintomi della BWS.