Mamma e figli diventano compagni di scuola

da , il

    Mamma e figli diventano compagni di scuola

    Riuscite a immaginare cosa significherebbe per voi accompagnare i vostri bambini a scuola e poi sedervi con loro in classe a seguire le lezioni? Ritornereste indietro di una vita e forse vi sentireste anche vagamente un po’ ridicole.

    Ma non è così che si sente la giovane pakistana Roxana, la quale ogni giorno accompagna i suoi figli a scuola, ma varcata la soglia dell’aula diventa anche lei un’alunna, al pari dei suoi bambini. Roxana ha 25 anni, vive a Daudkhel, nel nord-ovest del Pakistan, al confine con l’Afghanistan. E’ madre di due bimbi e ogni mattina, dopo aver indossato il burqa come è tradizione, porta i figli a scuola e diventa una loro compagna.

    In classe, si siede vicino a loro e controlla i progressi che fanno. Ma dietro alla sua scelta ci sono anche altri motivi. ‘Sono abituata a portare i miei bambini a scuola ogni giorno, li vedo studiare e apprendere giorno dopo giorno. Ma anche io voglio studiare e imparare‘.

    Mentre da noi si discute se sia il caso di mandare i bambini a scuola un anno in anticipo, l’analfabetismo è una grave piaga in Pakistan. Roxana con la sua decisione mostra di essere d’esempio per i suoi bambini con in quali nel frattempo è scattata un’allegra competizione su chi finisce prima i compiti!

    Segno che i tempi stanno cambiando e si agitano venti di progresso anche in un paese culturalmente arretrato come il Pakistan? Non possiamo dirlo. Una cosa è certa però, le donne, sempre più spesso mostrano di volersi emancipare attraverso scelte coraggiose e determinate.

    Ricordate la storia della ragazza pakistana che fugge dal matrimonio combinato successa solo un paio di mesi fa? Le donne stanno prendendo coscienza del loro valore e questo è il primo passo verso la strada di un progresso che difficilmente potrà arrestarsi.