Miele ai neonati addio, potrebbe irritare l’intestino

da , il

    Miele ai neonati addio, potrebbe irritare l’intestino

    Sono finiti i bei tempi in cui i genitori, ansiosi di placare il pianto del bambino intingevano il ciuccio nel vasetto del miele. La sua dolcezza lo calmava subito. Ma sarebbe opportuno non seguire più questo metodo poiché è stato scoperto che il miele può contenere un batterio irritante per l’intestino del neonato.

    Alcune ricerche hanno, infatti, messo in evidenza come, attraverso il miele, possano essere introdotte nell’organismo spore di botulino, un batterio capace di produrre una pericolosa tossina.

    Negli adulti, come anche nei bambini di età superiore all’anno questo batterio non crea problemi. L’organismo ha già raggiunto la piena funzionalità digestiva, per cui le spore vengono semplicemente distrutte dai succhi gastrici. O comunque non trovano nell’intestino l’ambiente adatto per proliferare. Invece nell’apparato digerente dei neonati possono sopravvivere e una volta giunte nell’intestino moltiplicarsi e sviluppare una quantità di tossina irritante per i neonati. Anche se non letale.

    Da qui il consiglio della FDA (Food and Drug Administration) di non dare il miele ai neonati. Si tratta di un mero suggerimento di prevenzione, non di una prescrizione.

    Del resto, scrive la FDA, l’alimentazione dei bambini di età inferiore ad un anno si basa prevalentemente sull’assunzione di latte e il miele non è uno degli alimenti maggiormente utilizzati nella loro dieta.

    I genitori, perciò, possono evitare di farsi venire attacchi di panico, ma se particolarmente apprensivi possono limitarsi a seguire l’indicazione di divieto posta sui vasetti del miele.

    Il suggerimento non vale per i bimbi più grandi per cui l’assunzione di miele è solo benefica. Per dolcificare il latte, ad esempio, è perfetto, ma anche come rimedio naturale per la tosse. La dose consigliata è di due cucchiaini al giorno. Al momento dell’acquisto però bisogna controllare che sia italiano al 100% e che sia stato prodotto da poco. Più è fresco il miele, più conserva le sue proprietà.