Notte di Halloween, dove festeggiare con i bambini all’estero

da , il

    Notte di Halloween, dove festeggiare con i bambini all’estero

    La notte del 31 Ottobre si avvicina: secondo le statistiche sono sempre meno gli italiani che festeggiano Halloween e allora per chi ricerca la possibilità di immergersi nella vera atmosfera della notte delle streghe quale occasione migliore per visitare con i propri bambini un Paese anglosassone e prendere parte ai festeggiamenti tradizionali? Anche se ormai nel nostro Paese troviamo zucche e lanterne in vendita è innegabile che da noi questa festa non sia sentita come in altre parti del mondo.

    Halloween del resto è una tradizione che affonda le sue radici nella cultura celtica irlandese e che viene poi importata dagli USA, dove si trasforma nella famosa festa in maschera nota in tutto il mondo. Una delle mete da non perdere per le famiglie che vogliono festeggiare Halloween è proprio New York: già a partire dai primi giorni di Ottobre le strade cominciano ad essere decorate con zucche intagliate e lanterne. Il 31 Ottobre ci sono tantissime sfilate e parate mostruose. Se venite a New York non perdetevi il nuovo parco giochi dedicato alle famiglie che porta la firma di David Rockwell. Se preferite restare nei confini europei i Paesi anglosassoni sono la destinazione ideale: dall’Irlanda al Regno Unito è tutta una festa di colori, sapori e profumi. In Bretagna potete visitare le foreste di Merlino. Un’alternativa divertente per tutta la famiglia è Eurodisneyland in versione macabra: tutta Parigi si tinge di orrido per la notte del 31. Sul sito troverete nel dettaglio tutti gli eventi, le parate, i balli e i giochi organizzati. Molti turisti preferiscono al parco dei divertimenti il famoso cimitero di Pere-Lachaise, alla ricerca di tombe illustri: ma forse i bambini preferiscono Topolino!