Prepararsi al parto con il pregnancy coaching

da , il

    Prepararsi al parto con il pregnancy coaching

    Non sempre le donne incinta vivono la gravidanza nel modo corretto: a volte la paura del parto e la responsabilità di diventare mamma gioca un brutto scherzo e fa trascorrere questi nove mesi in preda all’ansia. Eppure la gravidanza è un evento magico che andrebbe vissuto il più serenamente possibile: da questo punto di vista viene in aiuto il Pregnancy Coaching, una specializzazione del più generico Life Coaching, improntato appunto sui nove mesi di gestazione. Ma quali sono i compiti del Pregnancy Coaching e in che modo può essere utile?

    Prima di tutto serve a trasmettere fiducia alla futura mamma rispondendo alle domande e ai dubbi che rischiano di turbare la gravidanza: qual è l’alimentazione corrette quando si aspetta un bambino? Come ridurre il dolore del parto e quando è necessario optare per il taglio cesareo? Ma non solo: un buon coach è anche quello che crea la giusta sintonia, empatia e spirito di collaborazione tra i futuri genitori. Non sempre infatti gli uomini sono pronti a diventare papà e affrontano l’esperienza nel modo giusto. Diventare mamma e papà non deve far dimenticare neppure di essere una coppia: mantenere la sintonia anche sul piano sessuale è fondamentale. Ma ovviamente le attenzioni maggiori sono concentrate sulla donna: l’obiettivo è favorire la capacità di rilassarsi, di entrare in comunicazione con i cambiamenti fisici e psicologici che il corpo subisce. Questo risultato viene raggiunto attraverso esercizi di yoga pensati per le donne incinta e tecniche di respirazione per gestire l’ansia. Il nascituro viene coccolato fin dal ventre materno. Alcuni esercizi vengono eseguiti con la collaborazione del partner. Lo scopo è quello di dare alla mamma tutta la sicurezza necessaria per affrontare il periodo di preparazione al parto e alla maternità.