Significato dei sogni delle donne incinta

da , il

    Significato dei sogni delle donne incinta

    Attraverso i sogni si rivela il nostro inconscio: questo è vero anche durante la gravidanza. Cosa sognano più frequentemente le donne con il pancione? Durante il sonno riemerge appunto la vulnerabilità di un periodo estremamente delicato e particolare. Sognare in gravidanza è molto comune, anche per le donne che solitamente affermano di non sognare o comunque di non ricordare i sogni al risveglio. Durante i nove mesi il fisico subisce dei cambiamenti sia sul piano fisiologico che psicologico: ansie e paure del giorno ritornano la notte sotto forma di sogni e a volte di incubi.

    Insomma durante i nove mesi dal concepimento al parto l’attività onirica è più intensa del solito: sono proprio i sogni il canale attraverso il quale la donna incinta può liberare anche di notte le emozioni legate ad ogni fase della gravidanza. La studiosa Natalie Shainess ha dedicato a questo argomento un libro, ‘Problemi psicologici connessi alla maternità’. Nel volume si scopre che l’attività onirica delle donne in dolce attesa può essere sostanzialmente divisa in tre momenti: durante il primo trimestre di gravidanza nei sogni compaiono i timori di aborto, nel secondo si accentuano sintomi psicosomatici come mal di testa, ansie e fobie mentre nell’ultimo si registra una specie di appiattimento delle emozioni e disinteresse verso il mondo esterno. In base a questa premessa durante i primi tre mesi è facile sognare vie senza uscita, passaggi stretti e claustrofobici, corsi d’acqua torbidi e sangue simbolo della paura di abortire. Nel secondo trimestre si sogna la caduta dei denti o dei capelli o altre situazioni in cui il corpo appare menomato. E’ molto facile anche sognare altre figure femminili. Infine con l’avvicinarsi del parto è possibile sognare il proprio bambino. Ovviamente non si tratta di una suddivisione temporale rigida.