Su Facebook la richiesta di una Barbie calva per le bambine malate di tumore

da , il

    Su Facebook la richiesta di una Barbie calva per le bambine malate di tumore

    A volte Facebook diventa un mezzo per far veicolare giusti messaggi; sicuramente è questo il caso del gruppo che sostiene la creazione di una Barbie calva per aiutare le bambine malate di tumore a reagire più positivamente agli effetti debilitanti della chemioterapia. Il gruppo facebook si chiama “Beautiful and Bald Barbie! Let’s see if we can get it made” (Barbie bella e calva! Vediamo se riusciamo a farla produrre), e conta già 30mila iscritti. L’obiettivo è proprio quello di raggiungere un numero più alto possibile di iscritti in modo da far arrivare la richiesta di produzione alla Mattel, l’azienda che dagli anni Cinquanta produce la bambola più amata dalle bambine.

    La Barbie calva in progetto avrebbe anche già un nome, Hope (speranza), e avendo la chioma di capelli rimovibile aiuterebbe non solo le bambine che a causa della chemioterapia perdono i capelli, ma anche le figlie di donne malate che forse in questo in modo reagirebbero meno traumaticamente alla perdita dei capelli della propria mamma. Si tratta di sicuro di un piccolo aiuto per problematiche molto complesse, ma comunque di un’iniziativa che anche se poco potrebbe aiutare. Non resta che iscriverci in tanti!