Svenimenti in gravidanza, quando bisogna allarmarsi

da , il

    Svenimenti in gravidanza, quando bisogna allarmarsi

    Tra i disturbi più comuni lamentati dalle donne incinta c’è la sensazione di svenimento. E’ un episodio molto comune, soprattutto nel primo trimestre, dovuto alla necessità del fisico e degli apparati interni di adattarsi ai cambiamenti dell’organismo.

    Di conseguenza quando ci si sposta bruscamente da sedute in piedi o da un ambiente fresco ad uno particolarmente caldo si determina la sindrome vagale. In pratica i vasi periferici si dilatano repentinamente provocando la sensazione di svenimento. Un’altra causa può essere la mancanza di zuccheri con conseguenti vertigini. Non bisogna allarmarsi perché è una sensazione comune a molte donne in gravidanza e in linea di massima non ci sono conseguenze per il bambino ma è sicuramente importante cercare di prevenirle e nel caso di gestirle al meglio per evitare cadute brusche e colpi al pancione accidentali.

    Se è possibile come si avverte la sensazione di svenimento bisogna distendersi con le gambe in alto rispetto alla testa. Se accade mentre si è fuori casa bisogna in ogni caso cercare di rilassare i muscoli di gambe e glutei per riattivare la circolazione sanguigna. Mai ignorare i segnali del corpo e sforzarsi di mantenere la posizione eretta e camminare.