Tenia nei bambini: sintomi e cura

da , il

    Tenia nei bambini: sintomi e cura

    Diversi sono i sintomi da cui riconoscere la tenia nei bambini. La tenia, meglio nota come verme solitario, può aderire alle pareti intestinali grazie alla presenza di uncini e ventose. Si tratta di uno dei tanti “vermi” che possono provocare infezioni intestinali. I vermi, o elminti, portatori di queste infezioni intestinali, sono diversi e colpiscono i bambini più piccoli, spesso quelli di età compresa tra uno a tre anni. In questo periodo, infatti, il bambino inizia ad esplorare maggiormente il mondo esterno e questo lo porta a contatto con le possibili infezioni quando porta tutto alla bocca. In ogni caso la tenia nei bambini, come le altre infezioni intestinali da vermi, non devono destare particolari preoccupazioni nei genitori in quanto, con le opportune cure e i dovuti accorgimenti, si risolvono nel giro di qualche giorno.

    In genere infatti le infezioni intestinali provocate dai vermi si risolvono con la somministrazione di un vermifugo prescritto da pediatra. La tenia è uno dei vermi che può attaccarsi all’intestino del bambino. Anche detto verme solitario, la tenia può arrivare a raggiungere anche gli otto metri. La tenia ha un corpo nastriforme con la testa, detto scolice, caratterizzata dalla presenza di ventose e uncini con i quali aderisce alle pareti intestinali. Diversi sono i sintomi della tenia nei bambini. Tra i sintomi della tenia nei bambini sicuramente la stanchezza; il bambino colpito dalla tenia è spesso affamato ma comunque si sente debole perchè il verme solitario assorbe le sostanze nutritive assimilate dal bambino. Tra gli altri sintomi della tenia nei bambini anche una maggiore stitichezza, il senso di nausea, la diarrea e i dolori addominali.