Verdure? Alcune ricette da proporre ai vostri bambini

da , il

    Verdure? Alcune ricette da proporre ai vostri bambini

    E’ risaputo che far mangiare la verdura ai bambini è un’impresa difficile, ogni mamma ha i suoi trucchi, qui ve ne suggerisco qualcuno che utilizzo con mio figlio.

    Inizialmente mi avevano suggerito di presentargli dei piatti colorati, con le verdure posizionate sul piatto in maniera divertente, nel mio caso però non ha funzionato. Quindi, nonostante l’impegno, ho optato per ricette gustose e semplici con inserti di verdure associate a dei cibi che a lui piacciono molto.

    Spesso faccio le crocchette di riso, in cui è possibile mettere tutta la verdura che si vuole, sempre però accompagnata dal riso. Solitamente associo riso e spinaci o riso bollito con carote, ci aggiungo tanto parmigiano e un po’ di formaggio al centro.

    Le frittatine di uovo sono le sue preferite, le faccio con tutti i tipi di verdure – zucchine, spinaci, broccoli, zucca -, anche con i pomodori tagliati molto piccoli.

    Il minestrone è diventato, durante l’inverno, un piatto desideratissimo a casa mia, lo faccio passato e ci aggiungo alla fine i crostini per renderlo un po’ più ‘masticabile’. Lo si può fare arancione con carote o zucca, verde con tanti spinaci o bianco con patate e insalata.

    Anche le torte salate sono un’ottima ricetta che, solitamente i bambini apprezzano. Oltre alle ricette classiche tipo ricotta e spinaci, prosciutto e formaggio, è possibile anche fare il ripieno con le stesse verdure che si utilizzano per il minestrone, scolandole bene prima di metterle nella pasta da infornare.

    Le polpette di verdure sono anche una ricetta semplice, la preparazione è quella della polpette tradizionali, solo che al posto della carne ci mettete le verdure.

    Un’alternativa è anche preparare delle fresche centrifughe aggiungendo delle verdure da mangiare crude.

    In ogni caso anche le verdure non cotte farebbero bene e per questo propongo spesso a mio figlio delle carote da sgranocchiare o dei finocchi.