Victoria e David Beckham contestati in Inghilterra: troppi figli

da , il

    Victoria e David Beckham contestati in Inghilterra: troppi figli

    Pochi giorni fa è arrivato l’annuncio della nascita prima del termine della bambina di Victoria e David Beckam, precisamente in quarto figlio in famiglia e la prima femmina. I genitori si dicono felicissimi, già hanno pubblicato sui loro profili dei social network le immagini della bambina tra le loro braccia, ma non tutti si dicono felici quanto loro, in Inghilterra infatti, sono in molti a pensare ed a dichiarare che il mondo sia sovrappopolato e che i Beckham, con tutti questi figli, stiano alimentando il fenomeno.

    Sulla coppia calciatore-spice c’è sempre qualcosa da ridire, in questo caso però non stupisce l’obiezione del pubblico inglese, infatti è già da tempo che nel mondo, e anche nel Regno Unito, si sono formati dei gruppi numerosi di persone che credono che per salvare il mondo non bisognerebbe fare figli, il movimento più conosciuto è l’AVENIT che addirittura sostiene che non bisognerebbe proprio fare sesso. Inoltre in Inghilterra, non molto tempo fa, il rinomato presentatore tv Chris Packham della BBC, aveva dichiarato di voler proporre allo stato britannico l’istituzione di un bonus per le coppie senza figli, per favorire la diminuzione della popolazione. Oggi, con la nascita di Harper Seven (nome poi, alquanto bizzarro) in Inghilterra si scatenano le polemiche, secondo i più ‘criticoni’, i verdi, al mondo siamo in troppi e la colpa sarebbe anche di David Beckham e Victoria che continuano a riprodursi!

    Anche personaggi di spicco manifestano dissenso per questa nuova nascita tra gli altri anche la parlamentare Caroline Lucas, lo scienziato David Attenbourough e Simon Ross di Optimum Population Trust i quali sostengono che nel 2050 arriveremo ad essere nove miliardi di persone e sarà davvero impossibile sfamare tutti.

    Victoria e David Beckham sono dunque davvero un cattivo esempio a quanto pare. A mio parere la cosa che invece gli viene meglio sono proprio i figli!