Yogurt ai bambini, da quanti mesi?

da , il

    Yogurt ai bambini, da quanti mesi?

    A tutti noi adulti sono note le proprietà dello yogurt. Ricco di sali minerali, calcio e proteine è, o meglio, dovrebbe essere un alimento indispensabile nella dieta di tutti noi. Per quanto riguarda le proprietà specifiche, secondo i nutrizionisti, il motivo principale per cui fa bene lo yogurt è l’apporto di miliardi di lattobacilli che mantengono efficiente l’intestino e che svolgono una funzione di protezione su quest’ultimo, limitando la presenza di batteri cattivi e aiutando a ripristinare l’equilibrio della flora batterica intestinale. Quelli che meno sono noti sono i benefici di questo alimento per i bambini. Studi recenti hanno messo in evidenza come esso sia utile, oltre che al pancino, anche per i dentini dei più piccoli e comporti, se assunto regolarmente, una riduzione delle malattie gastrointestinali e respiratorie.

    Insomma, si tratta di un vero e proprio toccasana per i bambini. Da che età può essere somministrato questo alimento? E quali scegliere? Possiamo dire che lo yogurt può essere somministrato molto presto, già a partire dai 6 mesi di età, questo perché si tratta di un alimento che nutre senza appesantire ed è di facile digestione anche per i neonati per il particolare procedimento cui è sottoposto.

    Per cominciare a somministrare questo alimento si può cominciare con quelli specifici per l’infanzia, bianchi ma anche alla frutta. Nelle scelta, all’inizio si dovrebbe preferire quelli alla mela, alla banana o alla pera. Dagli otto mesi in poi si può passare a quello all’albicocca e dai dieci mesi a quello a base di agrumi.