Come realizzare un matrimonio in stile hippy

da , il

    Come realizzare un matrimonio in stile hippy

    Siete giovani e non amate le convenzioni ma avete deciso di sposarvi? Che cosa mi direste se vi proponessi di organizzare un matrimonio in puro stile hippy? Abiti leggeri, colorati, poco impegnativi, tanti fiori e tanto di torta con tutti i colori dell’arcobaleno ma soprattutto divertimento allo stato puro ed una festa che dura fino alle prime ore del giorno seguente? Cosa ne pensate? Vi stuzzica l’idea? Naturalmente è bene che tutti sappiano, prima tra tutti vostra madre, che tutto sarà il meno formale possibile.

    Non significa per questo che non farete attenzione ai dettagli o alle minuzie, anzi, sarà vostro compito studiare tutto nei minimi particolari, organizzando il tutto alla perfezione ma con un tocco di stravaganza che farà la differenza. Partiamo dalla parte divertente, i vostri abiti: giustamente non si è mai visto uno sposo hippy in tight. Tutto dovrà seguire lo stile anni 70, senza però esagerare! Evitate quindi jeans a zampa d’elefante per lo sposo: un abito non troppo formale andrà benissimo!

    La sposa invece avrà solo l’imbarazzo della scelta. Basta solo scegliere nelle collezioni dei vostri stilisti preferiti, gli abiti che fanno più al caso vostro: un vestito di Chloè in pizzo sangallo bianco lungo fino ai piedi sarà perfetto per l’occasione mentre in testa basterà solo una fascia di fiori.

    Molto colore anche a tavola, a partire dall’unica protagonista oltre voi: la torta che dovrà essere super originale e assolutamente non convenzionale. Naturalmente per rimanere in tema chiedete anche ai vostri ospiti di vestirsi in stile anni 70 e il vostro sarà il matrimonio hippy più chic della storia!