Come scegliere l’abito da sposa per il matrimonio civile

da , il

    Come scegliere l’abito da sposa per il matrimonio civile

    Sono sempre più numerose le coppie che tra matrimonio civile o religioso preferiscono il Comune e sempre più spose, quindi, che si chiedono come scegliere l’abito giusto per un matrimonio civile. In linea di massima, il matrimonio civile è meno soggetto ai formalismi della cerimonia religiosa, in pratica è possibile concedersi più libertà, ma sempre nel rispetto del galateo delle nozze e del buon gusto generale.

    Matrimonio civile o matrimonio religioso? Se avete scelto la prima opzione e celebrerete le vostre nozze in una delle tante meravigliose location di matrimonio sparse per la Penisola, vi sarà utile qualche consiglio su come scegliere tra i tanti abiti da sposa disponibili in commercio.

    In passato, per il matrimonio civile era ammesso soltanto il tailleur color pastello, oggi fortunatamente la scelta è molto più ampia e le spose possono optare per un tubino chic e minimal ma anche per il vero e proprio abito da sposa. A differenza della cerimonia religiosa, sono ammessi abiti da sposa colorati, oltre ai classici bianco e avorio, come per esempio nelle varie tonalità di celeste, del verde, del rosso, del blu.

    L’abito da sposa per il matrimonio civile può anche essere anche corto, ma preferibilmente nel caso le nozze si svolgano di mattina, mentre per la sera è concesso, ed è più adatto, un elegante abito da sposa lungo. Anche nelle scollature la sposa ha più libertà, ovviamente senza eccessi per essere elegante. Ricordatevi poi che, se si tratta di seconde nozze, il bon ton non ammette l’abito bianco né il vestito da sposa tradizionale.