Come scegliere la data del matrimonio?

da , il

    Come scegliere la data del matrimonio?

    Ci sono tanti modi per scegliere la data del matrimonio. Ognuno ha il suo. C’è, ad esempio, chi come Angelina Jolie, si è affidata ad un astrologo, c’è chi decide di pronunciare il suo sì più importante nel giorno dell’anniversario di fidanzamento.

    C’è chi lo fa rendendo onore alla data in cui è avvenuto lo scambio del primo bacio o per la prima volta si è sentito dire ti amo, ma tralasciando l’aspetto romantico della questione, vediamo di capire come scegliere la data del matrimonio nel modo più corretto.

    Un modo corretto di scegliere la data del matrimonio è quello di farlo in relazione e, per certi versi in dipendenza, di altre scelte come: chiesa e posto dove si terrà il ricevimento, le liste d’attesa quando si tratta di prenotare la location di nozze, infatti, a volte sono interminabili, ecco che la decisione di sposarsi proprio il 4 ottobre ad esempio, può derivare semplicemente dal fatto che si tratta del primo giorno utile in cui il gestore della sala ricevimento o il sacerdote ci hanno dato la propria disponibilità.

    Anche la meta del viaggio di nozze finisce per influenzare in maniera significativa la scelta della data del matrimonio, ad esempio, se decidiamo di andare in Messico il periodo ideale sarebbe quello che va da ottobre a maggio, il massimo poi sarebbe andare a novembre quando le piogge sono finite e la stagione di punta deve ancora iniziare; da maggio a ottobre, invece, inizia la stagione delle piogge quindi a meno che non vogliate correre il rischio di essere investiti in pieno da un uragano sarebbe da escludere quello estivo come il periodo per dirsi sì.

    Foto di OlsenWeb