I giochi di ruolo on line fanno male al matrimonio

da , il

    I giochi di ruolo on line fanno male al matrimonio

    I giochi di ruolo on line fanno male al matrimonio. Lo afferma uno studio della Brigham Young University, presentato proprio ieri, in occasione della festa degli innamorati.

    La ricerca mette in luce come, proprio la passione degli uomini per i giochi di ruolo on line nel 75% dei casi susciti il malcontento delle mogli, le quali vorrebbero che il proprio partner dedicasse maggiore attenzione al matrimonio piuttosto che al mondo virtuale.

    Il team di scienziati che ha condotto la ricerca ha analizzato 349 coppie per capire in che modo i giochi di ruolo on line, come il famosissimo World of Warcraft, riuscissero a influire sulla soddisfazione coniugale dei giocatori e delle loro compagne.

    Quello che viene fuori analizzando i dati è che quando la passione di lui per i giochi di ruolo on line è moderata, al limite potrebbe anche incontrare il plauso di lei, al contrario quando lui è un giocatore accanito ai limiti della dipendenza, questo finisce per incidere negativamente sul rapporto di coppia.

    A pesare sull’equilibrio della vita matrimoniale non è tanto il numero di ore trascorse da lui a fare questi giochi di ruolo on line, ma quante di queste ore vengono sottratte alla vita reale della coppia, soprattutto la notte.

    Le cose vanno meglio quando a giocare di ruolo non è solo un componente della coppia, ma entrambi. In questo caso i giochi di ruolo on line si rivelano persino positivi per la buona riuscita e la stabilità del matrimonio. Il 76% delle coppie che gioca insieme ha riferito ai ricercatori di avere avuto un effetto positivo sul proprio matrimonio legato alle interazioni online con l’avatar del compagno, ma questo accade più spesso a chi dedica ai giochi una quantità di tempo comunque limitata.