Il primo anno di matrimonio porta solo rimpianti e delusioni

da , il

    Il primo anno di matrimonio porta solo rimpianti e delusioni

    Da sempre sentiamo ripetere pressochè ovunque e da tutti che il matrimonio è la tomba dell’amore e anche se puntualmente arrivano ricerche che tentano di smentire questa idea, c’è sempre qualcuno che la pulce nell’orecchio non può fare a meno di mettercela.

    Quando ho letto cosa pensano le inglesi del matrimonio ad un anno dalla cerimonia, a dirla tutta, sono rimasta abbastanza basita perchè sembra proprio che per loro l’affermazione secondo cui sposarsi equivale a rovinarsi l’esistenza sia vera e reale.

    Il sondaggio inglese ha analizzato le risposte di più di 1000 numero di donne di età compresa tra i 16 e i 54 anni che, ad un anno dalle nozze, hanno dichiarato di essersi pentite per aver compiuto il grande passo che invece di renderle felici le ha intristite e ingrigite.

    Quasi una donna su cinque (17%) ha parlato del primo anno di matrimonio come di un momento difficile, più del previsto, e molte di loro (27%) hanno parlato del matrimonio come di atto dovuto e dunque poco sentito e quasi obbligato.

    Interessanti le risposte delle divorziate (47%) secondo cui il primo anno di matrimonio è stato il momento in cui hanno definitivamente capito di aver commesso un errore.

    Non è dunque un caso se il primo anno di matrimonio viene identificato con il nome di nozze di carta: fragile, fresco e, a quanto pare, anche pronto per scoppiare!