La ricetta per un matrimonio felice: sesso dopo il sì

da , il

    La ricetta per un matrimonio felice: sesso dopo il sì

    Solo qualche settimana fa un gruppo di ricercatori dell’University of Tennessee (Stati Uniti) ci aveva annunciato – senza per altro sorprenderci più di tanto – che la miglior cura per un matrimonio in crisi si trova sotto le lenzuola, che il sesso cioè può rappresentare una soluzione efficace per molti problemi di coppia.

    Oggi, un altro autorevole studio, questa volta realizzato della Brigham Young University, nello Utah, (Stati Uniti) ci dice addirittura che il presupposto per un matrimonio felice è aspettare di avere una fede al dito prima di abbandonarsi alla passione. Cioè che l’astinenza prematrimoniale garantirebbe una maggiore stabilità al matrimonio.

    L’affermazione è giunta dopo aver analizzato le esperienze di ben 2.035 coppie sposate.

    Ebbene, astenersi dal sesso prima di convolare a nozze rende la coppia più stabile (+22%), maggiormente soddisfatta della vita sessuale (+15%) e dal menage a due più in generale (+20%). Aspettare fino al fatidico giorno del sì agevola, infine, anche la comunicazione (+12%) all’interno del rapporto a due. E’ quanto emerge dallo studio pubblicato sul Journal of Family Psychology.

    Rinunciare al sesso nel corso del fidanzamento, secondo i ricercatori, consentirebbe ai futuri sposi oltre che di dormire meglio, di concentrarsi maggiormente sulle proprie affinità caratteriali e intellettuali, dal momento in cui il mero piacere fisico passa del tutto in secondo piano. E questo indipendentemente dalla componente religiosa. Poiché la fede finisce spesso per influenzare le scelte sessuali delle persone, infatti, i ricercatori hanno scremato i dati ottenuti dalla dimensione religiosa. Ma questa componente si è rivelata del tutto irrilevante.