Legge sul divorzio: anche Malta la approva con il referendum

da , il

    Legge sul divorzio: anche Malta la approva con il referendum

    In Europa restava ancora un paese che non aveva approvato una legge che regolamentasse il divorzio: Malta. Le pressioni della Chiesa ed il parere contrario del primo ministro maltese Lawrence Gonzi avevano fino ad oggi reso difficile l’approvazione di questa regolamentazione, oggi però, grazie all’ultimo referendum proposto nell’isola, la legge sul divorzio è stata finalmente approvata. Malta quindi, come tutti i paesi europei, avrà finalmente una regolamentazione specifica sulla fine dei matrimoni.

    La legalizzazione del divorzio è stata approvata con una netta maggioranza del 54% dei voti dei maltesi accorsi a votare in occasione del recente referendum popolare che ha chiuso le urne ieri sera.

    L’isola di Malta era rimasta l’ultimo paese europeo a non avere ancora riconosciuto questo istituto.

    Il leader del movimento per il ‘si’, Jeffrey Pullicino Orlando, ha dichiarato che questo risultato è molto significativo perché porterà Malta verso una nuova era dove finalmente Stato e Chiesa verranno separati, proprio come avviene già da tempo nella maggior parte dei paesi democratici ed in tutti i paesi europei.

    Anche la Lega italiana per il divorzio breve ha espresso una grande soddisfazione e il segretario Diego Sabatinelli ha ha commentato in questo modo: ‘I cittadini maltesi hanno detto sì al divorzio rifiutando una campagna arrogante da parte della Chiesa che tardivamente chiede scusa. Ancora una volta il buon senso prevale sul potere, e la ragionevolezza vince sull’arroganza: che Malta sia finalmente benvenuta in Europa’.