Malato terminale sposa la fidanzata e muore 10 ore dopo

da , il

    Malato terminale sposa la fidanzata e muore 10 ore dopo

    Malato terminale sposa la fidanzata e muore 10 ore dopo; questa è la storia di due giovani fidanzati filippini che, all’inizio di quest’anno decidono, come tantissime coppie della loro età di sposarsi. Il destino però aveva in mente qualcosa di tragicamente diverso per Rowden e Leizl e per la loro bambina Zakiah di soli due anni. Dopo aver fissato la data delle nozze per l’8 luglio, a Rowden viene diagnosticato un cancro al fegato, al quarto stadio. Gli resta poco da vivere ma prima di morire vuole realizzare il suo più grande sogno: convolare a nozze con l’amata Leizl.

    Le condizioni dell’uomo però peggiorano molto velocemente. Non c’è tempo di organizzare un matrimonio in Chiesa e così, con sole 12 ore di preavviso i due convolano a nozze nei corridoi dell’ospedale a Manila. Il momento è anche stato immortalato in un video, dove si vede la sposa prepararsi e fare poi il suo ingresso nell’ospedale, per realizzare il suo grande sogno.

    Presenti alla cerimonia, oltre al prete che li ha sposati, anche la figlia, i parenti e gli amici. Pianti e sorrisi per una cerimonia commovente che ha però esaudito l’ultimo desiderio dell’uomo, ormai in punto di morte. “E’ stata una cerimonia bella e straziante – ha detto il fratello della sposa – lui non poteva uscire dall’ospedale, allora gli abbiamo portato noi una Chiesa”. Un estremo gesto d’amore, una bellissima storia romantica.

    Rowden Go Pangcoga è infatti morto l’11 giugno scorso a soli 29 anni, circa 10 ore dopo aver sposato l’amore della sua vita.