Matrimonio: attenzione alla depressione da neosposi!

da , il

    Matrimonio: attenzione alla depressione da neosposi!

    Sembrerà strano eppure spesso le coppie tendono ad entrare nel tunnel della depressione subito dopo la celebrazione del loro matrimonio. Tornate dal meraviglioso viaggio di nozze che tanto desideravano vivere, rischiano di andare incontro a stress e agitazioni dovuti al nuovo stile di vita a due. Il giorno del matrimonio è quello che una coppia sogna per una vita intera, il ricevimento principesco, l’abito da sposa, sembrano i momenti più intensi della loro esistenza, tutto appare tinto di rosa eppure il rischio è proprio lì, dietro l’angolo. Non appena si torna a casa dopo i festeggiamenti e il viaggio, la depressione post nozze è in agguato pronta per attaccare.

    Secondo alcune statistiche a riguardo, pare che una coppia su dieci si faccia colpire dalla depressione da neosposi. Una volta raggiunto il tanto ambito matrimonio, si lascia trascinare nel buio dei sensi di colpa, delle paure, delle frustrazioni di fronte ad una vita tanto desiderata ma pur sempre nuova e sconosciuta.

    Alcuni ricercatori californiani hanno confermato che circa il 10% delle coppie viene colpita dal così detto ‘male di vivere’ negli Stati Uniti come anche in Europa, senza alcuna differenza ed il dato sembra essere destinato a crescere in maniera esponenziale.

    Sono molte le coppie infatti che alla prima difficoltà cercano consigli in internet curiosando tra le guide improvvisate di blogger presunti esperti di problem solving matrimoniale.

    La realtà è che i giovani coniugi credono di essere al capolinea soltanto perché hanno iniziato a discutere di denaro, sesso, amicizie e non sapendo come affrontare le diverse situazioni si rinchiudono in loro stessi cercando aiuto altrove. Niente potrebbe essere più sbagliato: la coppia dovrebbe raggiungere una tale maturità per cui attraverso il dialogo è capace di trovare una soluzione comune che sia il giusto compromesso per lui e per lei.

    Il problema forse non nasce con la fine del viaggio di nozze, ma con l’inizio di una vita a due per cui i giovani spesso non sono pronti, a causa della loro immaturità.