Matrimonio: come vestirsi per essere delle invitate impeccabili

da , il

    Come vestirsi per un matrimonio? Quale abito scegliere? Si può osare e in quali circostanze? Non abbiamo ancora la partecipazione tra le mani che già ci si ripropone il dubbio amletico di cosa indossare. Giorno, sera, classico, casual, informale: il matrimonio può avere diverse soluzioni. E noi donne, sopratutto se amiche, dobbiamo adeguarci con il look!

    Prima regola: moderazione. No a scollature troppo pronunciate, gonne sopra al ginocchio e, durante la funzione in chiesa, indossate sempre una stola per coprire le spalle, se le avete troppo scoperte. Divieto assoluto di vestire di bianco. Quello sarà il colore della sposa. Anche il nero non è troppo indicato perché rievoca il lutto.

    Sì al marrone, al grigio, al rosa chiaro, al celeste, al beige. Per il matrimonio in diurna un ever green è rappresentato dal tailleur. Il trand di quest’anno impone gonne e giacca, quest’ultima strettissima e dal taglio peculiare. Se, mentre, la cerimonia si prospetta informale potrete sbizzarrirvi un po’ di più, ma senza mai perdere di vista lo scopo della vostra missione: essere uniche sì, ma soprattutto eleganti! Assolutamente elegantissime di sera. Tacchi alti, gioielli, luccicanze. In questo caso usate sempre i collant, naturalmente velatissimi.