Matrimonio di convenienza: il 31% dei maschi si sposa senza essere innamorato

da , il

    Matrimonio di convenienza: il 31% dei maschi si sposa senza essere innamorato

    Il matrimonio di convenienza, nei tempi passati, non destava scandalo alcuno, era considerato normale, infatti, sposarsi per interesse più che per amore.

    Ma il matrimonio di convenienza è una realtà anche oggi, più per gli uomini che per le donne. Il 31% degli uomini, infatti, ammette di poter sposare una donna di cui non è innamorato, non per soldi, ma per mera comodità.

    E’ quanto tristemente emerge da un sondaggio condotto dal sito internazionale d’incontri match.com, volto ad indagare sulle ragioni che spingono oggi a sposarsi. Il campione oggetto dell’indagine, per altro, può dirsi abbastanza rappresentativo del pensiero dei single che frequentano questo genere di servizi online dal momento che era composto da 5000 individui (uomini e donne), mica roba da poco…

    Il 31% degli uomini, vale a dire 1 si 3 ha dichiarato che sposerebbe senza troppi problemi anche una donna di cui non è innamorato purché di aspetto fisico e carattere gradevoli, passionale e capace di infondergli sicurezza. La propensione a sposarsi senza amore appartiene, dunque, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, più ai maschi che alle femmine, tacciate dallo stereotipo di volersi sposare molte volte a tutti i costi a prescindere dai sentimenti!

    Ma dal sondaggio viene fuori una realtà persino più triste, esiste infatti un 21% (sempre a maggioranza maschile) ad essersi dichiarato disponibile a sposare una donna di cui non si sente sessualmente attratto pur di avere qualcuno accanto.

    Segno che i tempi sono cambiati? Forse. Ad ogni modo, oggi, come ieri si tende a vedere nel matrimonio non il coronamento di un sogno romantico, ma l’unione di interessi e bisogni (spesso anche di natura psicologica) che poco o nulla hanno a che vedere con l’amore.