Matrimonio Naomi Campbell: negato il tempio egizio

da , il

    Matrimonio Naomi Campbell: negato il tempio egizio

    Naomi Cambell non si sposa più in Egitto. O meglio, la bella modella per sposare Vladislav Doronin non potrà disporre dell’antico tempio egizio che aveva scelto durante una vacanza a Luxor lo scorso novembre. Lo hanno deciso le autorità egiziane di tutela del patrimonio archeologico, spiegando che la struttura dal valore storico così unico potrebbe essere danneggiata. La modella dovrà quindi trovare un altro luogo in cui sposare il suo miliardario russo. E dovrà farlo anche in fretta, visto che le nozze pare fossero fissate per il 7 dicembre.

    La coppia infatti aveva, dopo i vari rumors sulle nozze, deciso di sposarsi in un antico tempio egizio di Luxor. Dopo una breve vacanza in Egitto, la modella si era innamorata di questo luogo che aveva trovato perfetto per le sue tanto sospirate nozze. Stando alle fonti egiziane, naomi e il milardario russo avevano anche affittato per il 7 dicembre diverse suite in hotel di lusso della zona.

    La modella, che ha da poco festeggiato 25 anni di carriera, ha più volte cambiato idea sulla location del matrimonio. Negli ultimi mesi sono circolate diverse voci sui luoghi prescelti per le nozze, come la Reggia di Caserta che nei desideri di Naomi è stta preceduta dal Veneto. La regione, e in particolare la provincia di Vicenza, pare sia molto cara a Naomi che l’ha frequntata molto ai tempi della sua relazione con Matteo Marzotto, tanto da chiedere al futuro marito Vladislav di regalarle una villa palladiana.

    Insomma Naomi è rimasta ancora a piedi e ci chiediamo, a questo punto, se riuscirà mai a convolare a giuste nozze con il suo Vladislav. E se si accontentasse di una location più normale?