Matrimonio via Skype, è successo in California

da , il

    Matrimonio via Skype, è successo in California

    Samuel Kim e Helen Oh, una coppia residente nella contea di Orange in California, per mesi erano stati occupati nell’organizzazione del matrimonio nei minimi dettagli e pur di non rinunciare al grande giorno che attendono da una vita, si sono sposati a distanza. Lui si è ammalato improvvisamente ed è stato ricoverato in isolamento in ospedale, ma il matrimonio non è stato rimandato: i due fidanzati sono riusciti a dire sì e giurarsi amore eterno utilizzando il servizio di videoconferenza di Skype.

    Vi abbiamo già raccontato di come la tecnologia Skype sia stata utilizzata per eludere la legge in un matrimonio gay, la storia che vi presentiamo oggi mostra un altro particolare impiego del servizio di videoconferenza, ma il comune denominatore è sempre la celebrazione delle nozze.

    Kim, lo sposo, si trovava in ospedale, ricoverato per un’improvvisa infezione polmonare. La sposa, Helen, era a 11 chilometri di distanza, nella chiesa di Orange, in California, che i due fidanzati avevano scelto come location per il matrimonio. Eppure la coppia si è sposata, grazie alla tecnologia.

    La promessa di amore eterno è stata pronunciata attraverso la videoconferenza Skype e cinque cameraman. La coppia non ha voluto per nulla al mondo rinunciare alle nozze, tanto attese sia da loro stessi che dai numerosi parenti e amici arrivati dalla Corea per l’occasione.

    Da premiare sicuramente l’intraprendenza degli sposini nonostante il momento difficile, sperando che lo sposo possa guarire presto e tornare a casa da sua moglie.