Negli Stati Uniti è stressato un matrimonio su tre

da , il

    Negli Stati Uniti è stressato un matrimonio su tre

    La recessione economica, oltre a incidere su bilanci familiari e portafogli, ha messo il suo zampino anche nella vita di coppia. E’ ciò che dimostra una nuova ricerca, dal titolo Survey of marital generosity, condotta nei mesi di dicembre e gennaio 2010 dall’Università della Virginia su circa 1.200 persone sposate di età compresa tra i 18 e i 45 anni. Il risultato? Ben una coppia su tre (il 29%) ha riferito che la crisi ha causato stress nel rapporto a due.

    La recente recessione economica ha dunque inciso anche sul matrimonio: negli Stati Uniti il 29% delle coppie coppie intervistate dall’indagine ha riferito che la crisi ha causato stress e problemi nella vita di coppia. Ma a’altro canto però, osserva Bradford Wilcox, il sociologo autore dell’indagine e direttore del National Marriage Project, circa un terzo delle coppie intervistate ha affermato che la recessione li ha spinti a impegnarsi di più per salvare il matrimonio.

    Un ritorno a due cuori e una capanna? Non tutto il male vien per nuocere, commenta Wilcox, anche perchè il 38% delle coppie che pensava al divorzio prima della recessione ha deciso di rinviare la separazione. Tali risultati sono coerenti con altri dati che indicano come i tassi di divorzio siano diminuiti da quando la recessione ha avuto inizio. Un calo attribuito, ahimé, al fatto che le coppie rinviano il divorzio perchè non sono in grado di permettersi le spese legali e il mantenimento di due famiglie.